Sarde in saor

Ingredienti:
1 kg. sarde.
1 kg. cipolle bianche.
50 g. uvetta sultanina.
30 g. pinoli.
1 foglia d’alloro.
1 ciuffo prezzemolo.
3 dl. aceto bianco.
1,5 l. olio oliva.
½ l. latte
Farina bianca.
Sale e pepe q.b.

Ricetta:
Mettete a bagno l’uvetta in acqua tiepida.
Lavare, squamare, togliere la testa e le interiora alle sarde.
Immergerle nel latte e lasciatevele per mezz’ora, quindi scolarle e lasciarle nello scolapasta per un’altra mezz’ora.
Infarinate le sarde e passatele in un setaccio per far perdere la farina in eccesso.
Friggetele nell’olio ben caldo.
Scolatele e fatele asciugare su carta assorbente e salarle.
Tagliate a fette sottili le cipolle.
Fate appassire la cipolla con sei cucchiai d’olio della frittura e mezzo bicchiere d’acqua.
A cottura quasi completa delle cipolle aggiungete, la foglia d’alloro sminuzzata, l’uvetta strizzata, i pinoli,il pepe, il sale e l’aceto.
Disponete le sarde in una terrina a strati con la salsa di cipolle.
Coprite e lasciate marinare al fresco per tre giorni prima di servire.
Servite come antipasto spolverando di prezzemolo tritato.