Lingua in agrodolce

Ingredienti:
1 lingua di vitello.
1 carota.
1 cipolla.
1 gambo di sedano.
1 ciuffo di prezzemolo.
2,5 bicchieri di vino bianco secco.
50 g. pinoli.
25 g. uva sultanina.
2 amaretti.
1 cucchiaio di scorza grattugiata di limone.
3 cucchiai di zucchero.
3 cucchiaini di farina.
Sale e pepe q.b.

Ricetta:
Mettete a bagno l’uvetta in un bicchiere di vino.
In un tegame a bordi alti con tre litri d’acqua mettete la cipolla, la carota e il sedano tagliati a pezzi grossolani e il prezzemolo.
Aggiungete un cucchiaio di sale grosso e portate a bollore.
Immergete la lingua nel brodo e continuate la bollitura per per due ora a fiamma bassa e tegame coperto.
Estraete la lingua dal brodo e lasciatela raffreddare.
Strizzate l’uvetta e conservate il vino.
Togliete la pelle esterna e quella più interna della lingua e tagliatela a fette sottili.
Tritate gli amaretti e mescolateli con la farina, lo zucchero, la scorza di limone, sale, pepe, l’uvetta e i pinoli.
Mettete la mescola in tegame sufficientemente ampio e a fiamma bassa incorporate il vino mescolando con un cucchiaio di legno.
Appena la salsa bolle unite le fettine di lingua continuando la cottura per pochi minuti.
La lingua in agrodolce è ottima servita sia calda che fredda.