Sopa coada

Ingredienti:
6 piccioni di nido.
600 g. pane raffermo non condito.
1 cipolla.
2 carote.
1 gambo di sedano.
1 ciuffo di prezzemolo.
2,5 l. brodo.
1 bicchiere vino bianco secco.
4 cucchiai d’olio d’oliva extravergine.
200 g. burro.
200 g. grana grattugiato.
Sale e pepe q.b.

Ricetta:
Pulite e fiammeggiate i colombini e tagliateli a metà per il lungo.
Tritate la cipolla le carote, il sedano e il prezzemolo.
Rosolate nell’olio e metà del burro il trito di verdure.
Unite i piccioni , salate pepate fate rosolare.
Bagnate con il vino bianco e lasciate evaporare.
Coprite completamente i piccioni il brodo e con un coperchio e cuocete fiamma bassa per un’ora o fino a quando le carni saranno tenere.
Tagliate a fette la pagnotta e imburratele.
Togliete i piccioni dal brodo e disossateli cercando di non spappolarli troppo.
Rimettete tutto nel brodo, ossa comprese e cuocete per un altro quarto d’ora.
Disponete in una pirofila unta con burro le fette di pane e sopra ad ognuna una metà di piccioncino, spolverando con il grana, sale e pepe e bagnando con il brodo.
Ricoprite con altre fette di pane ed eventualmente ripetete il procedimento.
Terminate gli strati con il pane e spolverando con il grana e bagnando abbondantemente con il brodo.
Infornate a 150° per cinque ore continuando ad aggiungere brodo sui lati man mano che si asciuga.
Al termine della cottura la zuppa covata dovrà avere una consistenza poco brodosa.
Servite calda accompagnando con brodo caldo a parte.