Faraona all’aglio

Ingredienti:
1 faraona.
150 g. pancetta tesa affettata.
1 limone piccolo non trattato.
3 spicchi d’aglio.
1 rametto di rosmarino legato.
2 foglie di salvia.
5 cucchiai d’olio.
150 g. burro.
Sale e pepe q.b.

Ricetta:
Pulite la faraona, fiammeggiatela e lavatela.
Tritate molto finemente i tre spicchi d’aglio e impastateli con 100 g. di burro e un pizzico di pepe e uno di sale.
Pelate il limone e tagliatelo in due parti.
Inserite metà del limone nel ventre della faraona, una foglia di salvia,il burro impastato con l’aglio,  l’altra metà del limone, la foglia di salvia e il rametto di rosmarino.
Cucite bene con del filo da cucina il ventre della faraona, in modo che il ripieno non fuoriesca durante la cottura.
Salate e pepata la faraona e avvolgetela nella pancetta.
Legate la faraona con del filo da cucina in modo che la pancetta rimanga aderente e non si sformi durante la cottura.
Sciogliete in un tegame da forno il burro, adagiatevi la faraona e infornate a 160° per mezz’ora a tegame coperto.
Bagnate con il vino, girate la faraona e continuate la cottura sempre a tegame coperto per un’altra mezz’ora.
Eliminate il filo di legatura e di cucitura, estraete e gettate le erbe aromatiche ed i limoni facendo attenzione che il sugo interno si mescoli con quello del fondo di cottura, tagliate a listarelle la pancetta di copertura.
Tagliate a pezzi la faraona e rimetteteli nel tegame con il sugo e la pancetta di copertura cuocendoli a tegame scoperto e fiamma bassa per un quarto d’ora.
Servite la faraona condendola con il fondo di cottura e accompagnandola con una buona polenta dura lombarda.